Heimweh

Per la giornata della memoria i Mitilanti sono stati chiamati a dare voce ad alcuni testi di Argo 2015. Ancor di più sono stati invitati a farlo entrando, concretamente, nell’installazione Heimweh di Grazia Cantoni, Andrea Luporini e Daniela Spaletra che ringrazio profondo; tutto questo ha avuto luogo nel rifugio antiaereo di Scalinata Quintino Sella di La Spezia.
L’onore di aver partecipato si mischia a quanto ultimamente considero le memorie per quelle che sono, umilmente e provando a praticare un distacco da esse, amorevole.
L’esperienza combacia con la mia ultima pubblicazione vocale, volontariamente ultima; le dure immagini che si affacciano sostengono rive lontane da tempo, e onde e venti, alla ricerca di questa vita.

Trovate qui sotto il video che Francesco Tassara ha prodotto, modulando la collaborazione che si è venuta a creare nei diversi linguaggi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pedagogia, poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...