I Puntini e La Bomba

Devo ammetterlo. A me la storia del libero scambio garba parecchio. Internet in questo senso è veramente grande. Guardate per esempio il progetto Voici La Bombe. Uno/a scrive una cosa come ad esempio una poesia. Poi conosce uno/a che disegna. O viceversa. Insomma s’intrecciano dei linguaggi. Questo dialogo viene racchiuso in un comune foglio A4 e messo sul web, dove tutti possono raggiungerlo. Viene a crearsi una biblioteca di libero accesso e di libera distribuzione immensa, virtuale solo fino a quando non si decide di stampare uno di quei dialoghi in formato A4. O più di uno. Allora la conversazione diventa fruibile anche concretamente. In tutta semplicità e spesa pari al nulla.

Una mia poesia ha avuto l’onore di essere stata abbracciata dalla grafica di Stella LittlePoints Venturo. Ora l’abbraccio si trova lì ed è piacevole. Battezzato! Unire poetiche… a volte si deve aspettare un po’ ma quando avviene ragazzi, è magia.

Pierro/Venturo - Non lasciare che il tempo possa tramutarsi in scusa (2014)

Pierro/Venturo – Non lasciare che il tempo possa tramutarsi in scusa (2014)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in pedagogia, poesia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...